Elaborazione della richiesta in corso. Si prega di attendere.

Voucher per servizi di baby-sitting

Il Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali ha esteso l’erogazione del voucher per l’acquisto dei servizi di baby-sitting o per far fronte agli oneri dei servizi per l’infanzia, anche alle madri lavoratrici autonome o imprenditrici, comprese le coltivatrici dirette, mezzadre e colone, artigiane ed esercenti attività commerciali, imprenditrici agricole a titolo principale, le pescatrici autonome della piccola pesca marittima e delle acque interne.

La richiesta può essere presentata al termine del periodo di fruizione dell’indennità di maternità e nei 3 mesi successivi, per un periodo massimo di 3 mesi entro il primo anno di vita del bambino.

La richiesta può essere presentata anche dalle lavoratrici che abbiano usufruito in parte del congedo parentale.

Per richiedere il beneficio la madre lavoratrice dovrà presentare la domanda telematicamente entro il 31 dicembre 2016, indicando per quante mensilità intende usufruire del beneficio in alternativa al congedo parentale.