Elaborazione della richiesta in corso. Si prega di attendere.

Non legittimo il licenziamento per fatti diversi da quelli contestati

È da ritenersi illegittimo, secondo la Corte di Cassazione,  il licenziamento del dipendente fondato su fatti diversi da quelli descritti nella contestazione disciplinare.

Il  caso preso in esame riguardava un casellante addetto alla riscossione del pedaggio autostradale, accusato di impossessamento e indebito utilizzo di una tessera prepagata appartenente ad un terzo.
La Corte Suprema, con  Sentenza n. 26678 del 10/11/2017, ha ribadito che ammettere la liceità di accuse "allusive" rimetterebbe in maniera inammissibile al giudice il compito di integrarle, in violazione del principio di immutabilità della contestazione.