Elaborazione della richiesta in corso. Si prega di attendere.

Licenziato per il mancato invio del certificato di malattia

Con la Sentenza n. 26465 dell’8 novembre 2017, la Corte di Cassazione, ha stabilito la piena legittimità del licenziamento del dipendente, per la mancata comunicazione al datore di lavoro del proprio stato di malattia ed il mancato invio del relativo certificato medico. La sanzione espulsiva risulta giustificata dal mancato adempimento degli obblighi di comunicazione che gravano sul dipendente a nulla rilevando la reale sussistenza della patologia.