Elaborazione della richiesta in corso. Si prega di attendere.

Licenziamento per violazione del regolamento aziendale

La Corte di Cassazione, in materia di licenziamento per giusta causa,  si è espressa sulla legittimità del provvedimento espulsivo nei confronti di una cassiera di un supermercato. La lavoratrice in questione ha trasgredito al regolamento aziendale, accreditandosi sulla propria fidelity card l’importo della spesa fatta dai clienti, a nulla rileva il fatto che si tratti di piccole somme.
Con Sentenza n. 18184 del 24 luglio 2017, è stato stabilito che, nonostante la irrisorietà del danno patrimoniale arrecato all’azienda, il recesso è giustificato in quanto il vincolo fiduciario con il datore di lavoro risulta irrimediabilmente compromesso.