Elaborazione della richiesta in corso. Si prega di attendere.

Licenziamento legittimo in caso di falsa attestazione di presenza in servizio

La Sezione Lavoro della Corte di Cassazione, con sentenza n. 15864 del 26 giugno 2017, ha dichiarato che costituisce un’ipotesi di licenziamento per giusta causa la falsa timbratura in entrata e uscita durante lo svolgimento in servizio presso una sede diversa da quella abituale.  

La fattispecie contestata è di falsa attestazione di presenza in servizio che ha comportato un’indebita remunerazione, in quanto non vi è stata la controprestazione da parte del lavoratore.