Elaborazione della richiesta in corso. Si prega di attendere.

Licenziabile il dipendente che abusa della connessione web aziendale

I giudici della Suprema Corte, con Sentenza n. 14862 depositata il 15 giugno 2017, si sono pronunciati in tema di legittimità di un licenziamento per abuso della connessione internet dell’ufficio durante l’orario di lavoro. 
In particolare, la Corte ha dichiarato lecito il licenziamento per giustificato motivo oggettivo e inoltre afferma che è possibile filmare il lavoratore, non contravvenendo ai diritti sulla privacy, in quanto il datore ha usato tale strumento a verifica del comportamento illecito senza entrare nel merito dei siti visitati dal dipendente.