Elaborazione della richiesta in corso. Si prega di attendere.

Incompatibilità ambientale: il licenziamento è legittimo laddove compromette l'attività aziendale

Sentenza Corte di Cassazione n. 10071 del 17 maggio 2016

La Corte di Cassazione ha stabilito che il licenziamento per incompatibilità ambientale è legittimo solo ove risulti compromessa l’attività dell’azienda.

Nel caso di specie, è stato ritenuto illegittimo il licenziamento intimato a seguito del rifiuto del lavoratore al trasferimento dal cantiere in cui non era ben visto dall’appaltatore.