Elaborazione della richiesta in corso. Si prega di attendere.

In caso infortunio il controllo al domicilio è effettuato dal medico dell’INPS

La Corte di Cassazione, con  Sentenza n. 25650 del 27 ottobre 2017 si esprime in merito alla legittimità di una sanzione disciplinare intimata nei confronti di un lavoratore in infortunio, il quale ha rifiutato la visita fiscale da parte di un medico dell’INPS.
L’infortunato aveva rifiutato di farsi visitare dal medico dell’INPS, sostenendo che il titolare del controllo doveva essere inviato dall’INAIL, ma anche in caso di infortunio sul lavoro è sempre l’INPS a gestire le visite fiscali, di conseguenza è legittima la sanzione disciplinare disposta per il rifiuto della visita fiscale.