Elaborazione della richiesta in corso. Si prega di attendere.

Conversione del contratto a 2 anni dalla scadenza del termine

Secondo quanto stabilito dalla Corte di Cassazione, il lavoratore può rivolgersi al giudice ed ottenere la conversione a tempo indeterminato anche a 2 anni dalla scadenza del termine apposto al contratto. Questo perché la mera inerzia dell’interessato fra la scadenza del termine e l’iniziativa giudiziaria non è di per sé sufficiente a far ritenere una risoluzione del rapporto per mutuo consenso. 

Non rileva un’eventuale confessione del lavoratore agli ispettori circa la natura autonoma del rapporto lavorativo. 
Con la Sentenza n. 8145 del 29/03/ 2017 la  Corte di Cassazione precisa che, ai fini della risoluzione del rapporto per tacito mutuo consenso è necessario che sia accertata una chiara  volontà comune delle parti di porre fine ad ogni rapporto e grava sul datore di lavoro  l’onere della prova riguardo le circostanze da cui dedurre tale volontà.