Elaborazione della richiesta in corso. Si prega di attendere.

Carta di Identità Elettronica - dal 4 luglio 2016 arriva la CIE

Dal 4 luglio 2016 entra in vigore la carta di indentità elettronica (CIE), nuovo strumento di identificazione del soggetto che la possiede ma anche strumento di autenticazione per l'accesso ai servizi via web erogati dalla Pubblica Amministrazione. La carta è del tutto simile ad un bancomat; le informazione sul possessore sono memorizzate in un microchip.

La CIE, come la carta d’identità tradizionale ha validità per 10 anni e, ovviamente  è possibile usare fino alla sua naturale scadenza la carta di identità tradizionale ovvero in forma cartacea.

Le informazioni riportate sulla CIE sono fondamentalmente le medesime della carta di identità tradizionale; la particolarità è che non vi è indicazione dello stato civile e della professione del cittadino; viene però aggiunto il codice fiscale creando così un Documento Unificato.

Per ottenere il rilascio della CIE occorre recarsi al Comune di residenza portando con sè il precedente documento di riconoscimento e tre fotografie in formato tessera. Se l’interessato non possiede nessun documento di riconoscimento, deve presentarsi all’Ufficio Anagrafe con due soggetti maggiorenni, che, muniti di documento d’identità, dichiarino di conoscerlo personalmente.

Il Comune rilascia all'interessato in busta chiusa tre codici personali segreti al fine di garantire un utilizzo sicuro e personale della carta di identità elettronica stessa.

La CIE può essere concessa anche nel caso di deterioramento, smarrimento o furto della precedente carta d’identità cartacea. In In caso di smarrimento e furto occorre però produrre la relativa denuncia presentata alle autorità competenti.

La consegna della carta di identità elettronica avviene entro sei giorni lavorativi presso l’indirizzo che il cittadino ha indicato al momento della richiesta (sostenendo i relativi costi e spese postali) oppure presso gli Uffici Comunali.

Ulteriori informazioni sono reperibili sul sito attivato appositamente dal Ministero dell'Interno: www.cartaidentita.interno.gov.it