Elaborazione della richiesta in corso. Si prega di attendere.

Caduta accidentale in ufficio: la dipendente non è risarcita

Sentenza Corte di Cassazione

In tema di sicurezza sul lavoro, con la Sentenza n. 10342 del 19 maggio 2016 la Corte di Cassazione ha statuito che non spetta alcun risarcimento da parte dell'assicurazione né dal datore di lavoro alla lavoratrice caduta sul pavimento bagnato in ufficio, in mancanza della prova della pericolosità dell'ambiente di lavoro.

La Suprema Corte, ha chiarito che con riferimento agli infortuni sul lavoro la nozione di rischio ambientale, cui si ricollega la copertura assicurativa, non esonera il lavoratore dall'onere della prova circa le modalità concrete dell'infortunio avvenuto durante gli spostamenti all'interno del luogo di lavoro.