Elaborazione della richiesta in corso. Si prega di attendere.

Badge: è controllo a distanza se la registrazione si estende a tutti gli orari (di presenza e assenza)

Con la Sentenza n. 9904 del 13 maggio 2016 la Cassazione annulla il licenziamento per giusta causa del lavoratore che si era accordato con altri quattro colleghi per timbrare la presenza tramite badge.

Nello specifico, la Suprema Corte rileva che strisciare il badge non aveva solo la funzione di rilevare l'orario di entrata e uscita dall'azienda, ma anche quello di registrare i permessi, le pause e le sospensioni, attuando fdi fatto un controllo continuo permanente e globale sugli addetti. Pertanto, l'installazione del rilevatore di presenze magnetico e il sistema online adottato in azienda doveva essere concordata con le rappresentanze sindacali aziendali o autorizzata dall'Ispettorato del lavoro. Pertanto sono inutilizzabili i dati posti alla base del licenziamento del dipendente, che deve quindi essere reintegrato.