Elaborazione della richiesta in corso. Si prega di attendere.

Azione di annullamento del licenziamento: prescrizione interrotta dal deposito del ricorso

La Suprema Corte, ha stabilito che in caso di proposizione da parte del lavoratore di azione giudiziale di annullamento del licenziamento, per superamento del periodo di comporto, il termine quinquennale di prescrizione è interrotto dal deposito del ricorso introduttivo del giudizio nella cancelleria del giudice adito, non è quindi necessaria anche la notifica dell’atto al datore di lavoro.
La Corte di Cassazione, con Sentenza n. 10016 del 20/04/2017, ha precisato che vale il divieto di far ricadere sul soggetto che agisce in giudizio i tempi di emanazione del decreto di fissazione dell’udienza di discussione, in quanto si tratta di un’attività estranea alla sfera del soggetto che impugna il recesso.