Elaborazione della richiesta in corso. Si prega di attendere.

Assunzione dirigente in mobilità: concessi gli sgravi contributivi

I giudici della Suprema Corte, in accoglimento del ricorso mosso dell’azienda, ha stabilito che gli sgravi contributivi vanno riconosciuti anche in caso di assunzione di un dirigente in mobilità, in quanto lo scopo della Legge n. 223/1991 è quello di favorire la ricollocazione professionale.
La Suprema Corte con Ordinanza n. 27226 del 16/11/2017, ha sottolineato che gli incentivi sono destinati ai datori di lavoro che assumono un lavoratore a tempo indeterminato dalle liste di mobilità, a nulla rilevando la categoria di destinazione, né la mancanza di stabilità del rapporto di lavoro.