Elaborazione della richiesta in corso. Si prega di attendere.

Dimissioni del padre nei primi tra anni di vita del figlio: convalida secondo il "vecchio" sistema

Il 28/09/2016, G. chiede:

Salve, sono padre di una bambina di 2 anni e 5 mesi, vorrei dare le dimissioni ma non mi è chiaro quali modalità io debba adottare. Ho letto che da marzo 2016 sono cambiate alcune cose.

Il 28/09/2016, esperto risponde:

Buongiorno,

A decorrere dal 12 marzo 2016 le dimissioni e la risoluzione consensuale del rapporto di lavoro devono
porsi in essere, a pena di inefficacia, esclusivamente con modalità telematiche, su appositi moduli resi disponibili dal Ministero del Lavoro attraverso il sito «www.lavoro.gov.it» e trasmessi al datore di lavoro e alla Direzione Territoliare del Lavoro competente.

Pertanto, le dimissioni devono essere comunicate esclusivamente con tale modalità.

Tuttavia, la norma stessa prevede alcuni casi di esclusione da tale modalità telematica, tra cui proprio il suo caso.

Infatti, le dimissioni (o risoluzioni consensuali) del lavoratore (ma anche della lavoratrice) durante i primi tre anni di vita del figlio, dovranno ancora essere convalidate presso la Direzione Territoriale del Lavoro esattamente come accadeva prima del 12 marzo 2016.

Quindi scriva semplicemente una lettera di dimissioni, con tale lettera si rechi alla Direzione Territoriale del Lavoro e li provvederanno alla convalida solitamente tramite la compilazione di un ulteriore modulo.

Entrambi i fogli (dimissioni + convalida) li consegnerà al Datore.

(su espressa autorizzazione dell'interessato, la risposta è accessibile a chiunque)