Elaborazione della richiesta in corso. Si prega di attendere.

Ccnl commercio e terziario: maturazione dei rol

Il 21/04/2016, F. Z. chiede:

Buonasera, in data 13/11/2015 sono stata assunta con un contratto collettivo di lavoro settore Commercio/Terziario con la qualifica di Impiegato altre agev.ctrt., livello 4 (contratti agevolati). Nella proposta contrattuale lo studio commercialista aveva dato i seguenti numeri: 26 gg di ferie all'anno, zero permessi per i primi 2 anni poi 48 ore, e 32 ore all'anno per ex festività. Adesso lo stesso studio dice di essersi sbaglaito e che le 32 ore non esistono e che non mi spetta nessun permesso per i primi due anni. E' possibile? Grazie

Il 22/04/2016, esperto risponde:

Buongiorno,

probabilmente vi  è stata poca chiarezza nella spiegazione.

Il ccnl prevede che i permessi siano, dal 26/2/2011, gestiti come di seguito indicato:

- in sostituzione delle 4 festività abolite 32 ore (e questo per tutti)

- poi per ciò che riguarda la maturazione delle ore a titolo di ROL (56 ore all'anno per le aziende fino a 15 dipendenti e 72 ore all'anno per quelle superiori), i lavoratori maturano il 50% delle ore normalmente spettanti una volta raggiunti i 2 anni di anzianità e in misura piena al raggiungimento dei 4 di anzianità; questo significa che per ciò che la riguarda lei avrà nel caso di azienda fino a 15 dipendenti:

primo anno: 32 ore ex festività + zero ore di rol= 32 ore/anno

secondo anno: 32 ore ex festività + zero ore di rol= 32 ore/anno

terzo anno: 32 ore ex festività + 28 ore di rol (cioè il 50% di 56)= 60 ore/anno

quarto anno: 32 ore ex festività + 28 ore di rol (cioè il 50% di 56)= 60 ore/anno

dal quinto anno in avanti: 32 ore ex festività + 56 ore di rol (cioè il 100%)= 88 ore/anno

Questo naturalmente oltre alle ferie.

Provi anche a verificare in busta paga cosa è indicato nei contatori dei permessi.

Se trova per ogni mese una maturazione pari a 2,67 ore allora è correto perchè si tratta di 32/12=2,67 e questo fino ai due anni di anzianità è corretto.

(Risposta pubblicata su espressa autorizzazione dell'interessato)