Elaborazione della richiesta in corso. Si prega di attendere.

Il tuo consulente del lavoro online

Langolodeldipendente.it nasce per affiancare e supportare concretamente, mediante una rete di servizi di consulenza professionale del lavoro online, i lavoratori dipendenti e i collaboratori.

Come funziona la piattaforma online? 

I nostri consulenti del lavoro, preparati, qualificati ed esperti, mettono al servizio del dipendente le risposte ai quesiti di varia natura che il lavoratore si trova quotidianamente a dover affrontare e che possono riguardare diversi aspetti della sua condizione professionale:

- dall'assunzione alla cessazione del rapporto per  licenziamento o dimissioni;

- dalla verifica delle busta paga al trattamento di fine rapporto;

- dal controllo delle trattenute fiscali a quelle previdenziali.

Perchè un consulente del lavoro online?

- Per poter dialogare direttamente con un team di esperti e professionisti nell'ambito della consulenza del lavoro;

- Per ricevere risposte ed assistenza comodamente a casa propria;

- Per pagare solo il costo del servizio espressamente richiesto e non quello di un'intera consulenza.

Le ultime domande

  • Obbligo di tempo indeterminato?
    Il 07/02/2019, C. G. chiede:

    Salve. A Dicembre 2016 sono stato assunto con contratto accessorio (Voucher). A fine delle ore che potevo fare secondo il contratto a Voucher (circa 3 mesi) l'azienda non mi ha rinnovato il contratto. A Luglio 2017 la stessa azienda mi ha ricontattato e sono stato riassunto con un contratto a tempo determinato part.time per la durata di 3 mesi (fino a Ottobre 2017). A fine contratto l'azienda mi ha staccato per un mese. A Novembre 2017 la stessa azienda mi ha riassunto con contratto a chiamata con scadenza il giorno prima del mio 25º anno di età con un massimo di 400 giornate lavorative in 3 anni solari. Fino ad oggi lavoro per questa azienda con il precedente contratto, con una media dalla data di assunzione di 35 ore settimanali (mediamente ho lavorato 25 giorni al mese). Ad oggi mi sono rimasti da fare pochi giorni per finire i 400, come da contratto. La mia domanda è: l'azienda in questione vorrebbe rinnovarmi il contratto, deve obbligatoriamente assumermi a tempo indeterminato dato che ci lavoro già da più di un anno? Può farmi, purtroppo, altri contratti a tempo determinato? Se sì, quanti altri contratti può farmi? Vi ringrazio anticipatamente. Attendo risposta, buona giornata.
    Puoi leggere la risposta solo se la domanda è tua: effettua il login!
  • La retribuzione del dirigente
    Il 05/02/2019, I. chiede:

    Buongiorno, sono stata promossa dirigente a gennaio 2016 nella azienda in cui lavoravo dal 2011. La mia retribuzione da Dirigente è, a partire dal 2016, di 66.000 euro annui. Vorrei sapere se è corretto che rimanga tale a meno di aumenti a discrezione della Direzione o se dovrebbe venire automaticamente adeguata annualmente secondo gli scaglioni di TMCG come da articolo 4 pag 9 contratto: https://www.fondirigenti.it/wp-content/uploads/2015/12/testo-coordinato-CCNL-2015_-2018.pdf Grazie
    Puoi leggere la risposta solo se la domanda è tua: effettua il login!
  • Portiere di Albergo
    Il 28/01/2019, D. chiede:

    Buonasera. Vi ho già contattato per quanto riguarda la mansione del portiere notturno di Hotel con il quarto livello. La vostra risposta è stata esaustiva . La mia domanda ora è : Ci sono limiti di operatività nella mansione di Portiere notturno con 4 livello durante l'espletamento del turno di servizio? ( Non è un portiere di notte a tutti gli effetti e con tutti i requisiti ) Oppure la differenza è solo il limite di continuità del servizio? Qual'è il rapporto che deve avere con la cassa dei soldi? Sono necessari requisiti particolari ,o aver effettuato corsi particolari? Insomma vorrei sapere quali sono i limiti ai quali un portiere turnante (notturno in questo caso) potrebbe andare in contro a dispetto di un portiere di notte terzo livello. Spero di essere stato chiaro. Grazie
    Puoi leggere la risposta solo se la domanda è tua: effettua il login!
  • Scatti di anzianità
    Il 17/01/2019, M. chiede:

    Buongiorno, avrei bisogno di qualche chiarimento e precisazione riguardo gli aumenti biennali di stipendio. Nei contratti dell'agricoltura: quanti scatti biennali ci sono? è esatto che sono 12 in tutto? Io nei primi 8 anni di lavoro sono stato a part time a 20 ore settimanali I successivi 26 anni di lavoro sono stato a 40 ore settimanali Come si calcolano gli aumenti biennali? Sono una percentuale dello stipendio percepito o è un importo fisso stabilito dai contratti? Per il periodo part time come si calcolano e vanno inseriti nella 13^ e 14^ mensilità? Grazie, cordiali saluti, M.
    Puoi leggere la risposta solo se la domanda è tua: effettua il login!